REGIA: David Michod

GENERE: Drammatico

ATTORI: Ben Mendelsohn, Guy Pearce, Jacki Weaver, James Frecheville, Joel Edgerton , Luke Ford, Sullivan Stapleton

PAESE: Australia

ANNO: 2010

DURATA: 113 Minuti

Riconoscimenti

Il totale voti inviati per questo film è 41
La media dei voti è 3

Il tuo voto:

Alla morte della madre, il giovane Josh Young si trasferisce a casa di sua nonna facendo così l'ingresso nel clan degli zii, gangster pericolosi che rispettano solo la forza, come nel regno animale. Quando uno degli zii viene ucciso dalla polizia, Josh si troverà costretto a scegliere tra la propria famiglia e il rischio di doverla tradire e scoprirà che l'unico modo per sopravvivere è giocare secondo le regole spietate del suo clan: mostrare a tutti gli altri chi è il più forte.

A Melbourne, il diciassettenne Josh perde la madre per overdose (agghiacciante la prima scena) e finisce sotto la custodia di nonna "Smurf", una specie di Ma" Grissom i cui figli praticano la rapina e lo spaccio in collusione con la polizia. Josh conosce un poliziotto onesto, che lo inserisce in un programma di protezione-testimoni; non riuscirà, però, a sottrarsi alla pratica della violenza. Presentato al Festival di Roma, un film australiano di un pessimismo integrale messo in scena come una cronaca giudiziaria e ambientato in un mondo brutto e pericoloso. Gli omicidi non sono rappresentati con truculenza, ma con una freddezza che fa ancor più paura. - REPUBBLICA

(...) Fin dalla prima scena vi innamorerete di questa pellicola australiana che amalgama con maestria un po’ di Polanski, tanto di Tarantino e un pizzico di Scorsese. Merito dell’esordiente David Michôd che confeziona un thriller spiazzante, intenso, ben equilibrato, con interpreti magistrali. - IL GIORNALE

Bellissima sorpresa del cinema australiano con quest'opera prima di David Michod che ci porta in una famiglia di bravi ragazzi. (...) Una tragedia in nero, elisabettiana più che scespiriana, dove la potenza dell'autore si fa strada nello zoo di macerie familiari e sociali: un gruppo di attori ci fa sospettare che non c'è ragione di sperare. - IL CORRIERE DELLA SERA

Claustrofobie criminali, famiglie monster, corruzioni, vendette, violenze bestiali. Di questo si compone il prodigioso 'Animal Kingdom' dell’australiano David Michod che, trasferito in US con indigestioni di Peckinpah, Carpenter, Van Sant, certo Scortese ha messo tutti al tappeto, vincendo il Sundance 2010 e piazzandosi tra i migliori esordi dell'annata. Sfiorando il già-cult. - IL FATTO QUOTIDIANO

ORARIO SPETTACOLI


Venerdì, 26/11/2010 - Ore 21:45

Sabato, 27/11/2010 - Ore 20:30, 22:30

Domenica, 28/11/2010 - Ore 20:30, 22:30

Lunedì, 29/11/2010 - Ore 22:00  

Prossimo
film

Lasciati andare

AAA

Cercasi volontari