REGIA: Hiromasa Yonebayashi

GENERE: Animazione, fiaba

ATTORI:

PAESE: Giappone

ANNO: 2011

DURATA: 94 Minuti

Riconoscimenti

Il totale voti inviati per questo film è 46
La media dei voti è 3

Il tuo voto:

A Koganei, una cittadina alla periferia ovest di Tokyo, Arrietty è una ragazzina di 14 anni che però non ha una vita normale: è un esserino alto non più di dieci centimetri e vive con sua madre Casilia e suo padre Pod sotto il pavimento di una grande casa di campagna, dove gli umani (quelli di “taglia” normale) conducono la vita all’oscuro della loro presenza. La famiglia di Arrietty si nutre degli scarti degli umani ed è solita adoperare, prendendoli in prestito, i loro oggetti d’uso comune lasciati in giro o dimenticati. La vita di Arrietty cambia di colpo quando nella casa viene ad abitare Sho, un ragazzo suo coetaneo, cagionevole di salute e d’animo solitario e che, unico tra gli umani, riesce a percepire la presenza dei piccoli esseri.

Nei film Disney (e oggi anche in quelli Pixar) si mettono in scena personaggi che non lasciano spazio ad interpretazioni. Chi è cattivo non nasconde la propria malvagità, così come chi è buono non nasconde la propria innocenza. Ogni attore disegnato mostra le proprie emozioni in un gioco a carte scoperte. Il cinema di Hayao Miyazaki è quasi l"opposto. Nei suoi film c"è sempre qualcosa da scoprire, una città incantata in cui tutto si trasforma, un gatto che appare e scompare e gatto non è, un castello che si muove e dentro il quale tutto è mistero. In questo Arrietty - Il mondo segreto sotto il pavimento, nuovo film prodotto dallo Studio Ghibli (che fu creato nel 1985 da Miyazaki e da Isao Takahata, regista di Heidi) già il titolo spiega che basta guardare vicino alle nostre scarpe per scoprire un mondo di esseri piccolissimi, di gnomi alti una mela o poco più. Ma questi "Prendimprestito" non vogliono essere scoperti, perché gli umani li cacciano e li uccidono. La giovanissima Arrietty è una di loro e vorrebbe scoprire il mondo, anche se i genitori hanno regole ferree in merito e a ragione, perché il pericolo, per esseri così piccoli, è davvero dietro l"angolo. La prima incursione di Arrietty insieme al padre nelle stanze della villa dove si svolge il film ricorda "Radiazioni BX-Distruzione uomo", classico della fantascienza di Jack Arnold del 1957 in cui un uomo rimpicciolisce sempre di più, fino a sentire la propria inconsistenza di fronte alle grandezze dell"universo. Arrietty e i suoi genitori sembrano avere questa consapevolezza, molto più dei pochissimi umani presenti nel film. Ma in Miyazaki di particolare c"è anche questo: la saggezza spesso è nelle mani degli adolescenti, che sanno rendere ricca la propria esistenza attraverso l"attenzione e la conoscenza degli altri. Questo ruolo tocca a Sho, un giovane che soggiorna nella villa per una settimana insieme a una governante, prima di sottoporsi a una delicata operazione al cuore. Naturalmente il ragazzo, attento e sensibile, si accorge della dolcissima presenza di Arrietty, e non gli sarà facile farle capire che non costituisce un pericolo per lei. Abbiamo finora parlato di questo film come se fosse un film di Miyazaki (sua è metà della sceneggiatura), perché l"idea di un film basato sui personaggi inventati da Mary Norton ("The Borrowers", da noi "Gli sgraffignoli") gli venne alla fine degli anni Sessanta, quando ancora lavorava alle serie televisive. E" stato lui a proporlo a Hiromasa Yonebayashi, non ancora quarantenne, che da una quindicina d"anni collabora con lui e che qui esordisce come regista. Il risultato è un film dal ritmo lento come una poesia, perché anche gli spettatori devono guardare con attenzione tra le assi dei pavimenti, nelle case degli esseri piccolini (in cui i francobolli sono appesi come quadri), vedere l"effetto della pioggia che bagna il selciato, scoprire come le emozioni possano far alzare il vento. In quest"opera delicata, piena di commovente umanità, la musica, sorprendentemente, viene dalla bretone Cécile Corbel, che suona arpe e cetre. - REPUBBLICA

ORARIO SPETTACOLI


Domenica, 20/11/2011 - Ore 15:30, 17:30

Prossimo
film

AAA

Cercasi volontari