REGIA: Mike Thurmeier, Steve Martino

GENERE: animazione,avventura

ATTORI:

PAESE: USA

ANNO: 2012

DURATA: 94 Minuti

Riconoscimenti

Il totale voti inviati per questo film è 47
La media dei voti è 3

Il tuo voto:

La forsennata caccia all"inafferrabile ghianda da parte di Scrat, iniziata nella notte dei tempi, ha delle conseguenze catastrofiche per il mondo intero: un cataclisma di dimensioni continentali che separa Manny, Diego e Sid dal resto del branco. Durante le loro peripezie i tre incontrano una combriccola di pirati assortiti guidati da un orango, capitan Sbudella, decisi a impedire loro di tornare a casa.

IL Corriere della sera - Quarta puntata, in dieci anni, delle avventure animate on the rocks della serie Fox dell"Era glaciale lanciata da un personaggio di irresistibile cocciutaggine, Scrat (cioè scoiattolo e ratto, squirrel e rat) sempre alla ricerca, inutile e infinita come in un"ossessione esistenziale degna di Beckett, dell"adorata ghianda che sfugge, è il suo Godot che non arriva. Per conquistare la quale stavolta il nostro spaccherà la crosta terrestre mandando alla deriva i continenti e dividendo così i nuclei familiari dei simpatici e popolari caratteristi della serie. (…) In questo episodio, ovviamente anche in 3D, non mancano le citazioni - dal Re Leone al Pianeta delle scimmie con la Statua della Libertà di sfondo - c"è il discorso paleo ecologico cui si aggiunge anche una lezioncina sui rapporti generazionali, guardando con cinismo da primo Sordi la nonnina sdentata e con tenerezza i complessi edipici della piccina mammut che si vuol rendere indipendente dal papà invadente. Lodevole per la mancanza di violenza, ma ripieno di umoristica crudeltà intellettuale, L"era glaciale 4, con le sue coloratissime patologie e la geografia surreale, finisce con una citazione dell"Inno alla gioia beethoveniano e si snoda in molte, troppe trovate, non tutte all"altezza, ma mescolate in modo che sembri sempre un fanta motore acceso.

La Repubblica - Un nuovo incontro ravvicinato tra Scrat e la ghianda provoca la deriva dei continenti: particolarmente diverte la sequenza con tanto di spiegazione sul perché le giraffe hanno il collo lungo. Nel cataclisma Manny, Sid e Diego si ritrovano a navigare su in iceberg; in mare incrociano la nave pirata di Capitan Sbudella. Si aggiungono situazioni familiari che fan rima con “grane”, dalle turbe adolescenziali di Pesca, rampolla di Manny, a una new entry: la nonnina di Sid. Nasce anche un amore, tra il burbero Diego e la piratessa Shira. Non fosse per l’impagabile scoiattolo preistorico Scrat, personaggio tra i più geniali dell’animazione di tutti i tempi, la serie L’era glaciale parrebbe infiacchita, e ciò in ragione inversamente proporzionale al numero dei personaggi. Proprio come nel recente terzo episodio di Madagascar, infatti, i “caratteri” animali si moltiplicano geometricamente, allargando la famiglia per offrire di più; quel che scarseggia, invece, sono idee e situazioni originali. Un franchise che si adagia su posizioni di rendita, però, fa venir voglia di un nuovo prototipo.

ORARIO SPETTACOLI


Sabato, 08/12/2012 - Ore 15:30, 17:30

Domenica, 09/12/2012 - Ore 15:30, 17:30

Prossimo
film

AAA

Cercasi volontari